Pubblicate le nuove normative EN 20344 2011 ed EN 20345 2011

Pubblicate le nuove normative EN 20344 2011 ed EN 20345 2011

lo staff Dolomiticert è lieto di informatVi che il 16 febbraio sono state pubblicate nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea le nuove normative EN 20344 2011 “Dispositivi di protezione individuale Metodi di prova per calzature” e la EN 20345 2011 “Dispositivi di protezione individuale Calzature di sicurezza” che vanno a sostituire le rispettive EN 20344 2004  e la EN 20345 2004.

 

La nuova EN ISO 20344:2012 ha apportato le seguenti modifiche alle metodologie di prova:

 

–       Annesso A, inserimento della nuova procedura di calibrazione della plastilina utilizzata nelle prove di resistenza alla compressione e resistenza all’impatto dei puntali;

–       Annesso C, inserimento della nuova tabella con le taglie delle calzature al fine di rendere una corretta corrispondenza fra vari sistemi di misurazione delle calzature;

–       4.1, precisazione su i metodi di campionamento con il corretto numero di campioni da sottoporre a i vari test;

–       5.1, precisazione sul metodi di prova delle caratteristiche ergonomiche;

–       5.4 e 5.5, inserimento dei riferimenti alla EN 12568:2010 al fine di rendere il più possibile simili le prove per le calzature e per i singoli puntali;

–       5.8.3, differente metodologia di test per inserti anti-penetrazione in materiale non metallico, i quali vengono definitivamente distinti da quelli in materiale metallico;

–       5.15.2, inserimento di un nuovo metodo per il test di penetrazione dinamica all’acqua all’interno delle calzature;

–       6.4.2 e 6.5.2, inserimento della metodologia di test per i tomai in gomma con la conseguente rimozione dei riferimenti alla ISO 2023;

–       6.11, eliminazione del metodo di determinazione del cromo VI riportata nel vecchio Standard e inserimento della conformità alla metodologia riportata dalla ISO 17075;

–       ritiro della clausola 5.11, “determinazione dell’isolamento elettrico”

 

Le modifiche introdotte nella nuova EN ISO 20345:2012 sono invece riassunte nei successivi punti:

 

–       5.3.5, inserimento della clausola specifica per la resistenza allo scivolamento ed eliminazione del precedente annesso A,

–       5.3.6, inserimento della clausola “Innocuità” al fine di controllare che i materiali di costruzione delle calzature non siano dannosi alla salute degli utilizzatori,

–       5.8.1, inserimento della clausola “Design” per le suole comprendente i requisiti di: spessore, area con rilievi e altezza dei rilievi;

–       6.2.1.1.2, inserimento del diverso requisito per le solette anti-penetrazione non metalliche le quali vengono distinte da quelle in materiale metallico (distinzione fatta anche nella EN 20344:2012);

–       6.2.2.3, le calzature isolanti devono essere totalmente conformi alla EN 50321;

–       6.4.1; il requisito per le suole, resistenza agli oli combustibili passa da obbligatorio ad opzionale

–       Annesso A, inserimento della definizione di calzatura ibrida e inserimento dei requisiti fondamentali per la conformità allo Standard.

 

Sperando di aver fatto cosa gradita e invitandoVi a contattarci per ulteriori informazioni, porgiamo cordiali saluti

 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.